Get Adobe Flash player
Area Riservata
K38 Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di K38 Italia


Sito Autorizzato
k38 authorized avatar.png

Una lezione inportante

Read this news in English

Questo video dimostra chiaramente come la mancanza di una formazione specifica per la guida di Aquabike/RWC potrebbe trasformareare un salvataggio in una tragedia. Non si vuole giudicare la decisione presa da questo bagnino/assistente bagnanti,  ma la quantità di errori commessi all'interno di questa operazione, hanno seriamente compromesso la sua icolumità e quella di tutte le persone in acqua. Analizzandoli in maniera costruttiva, alcuni di questi errori derivano palesemente dalla inesperienza di guida in condizioni di mare agitato (situazione in cui sarebbe corretto affidarsi all'Aquabike/RWC piuttosto che ad un pattino o a al solo nuoto), altrii creati dalla mancanza di DPI e il resto derivante dallo stress emotivo causato dal dover gestire un scenario  di cui non aveva conoscenza o soluzioni immediate.

Guarda il video

Molte persone pensano ancora che la Moto d'acqua/PWC e l'Aquabike/ RWC siano mezzi simili, ma così non è.

Dovendo essere utilizzte per uno scopo ben preciso, alternativo da quello per cui nascono e con accessori che ne rendono più impegnativa la gestione, le Aquabike/RWC necessitano di personale che abbia un minimo di formazione dedicata, indirizzata anche alla forti responsabilità di utilizzo in contesti paritetici o più gravi di quello del video.

L'uscita con l'Aquabike/RWC in operazioni di salvataggio o soccorso rendono responsabile l'Operatore di si se stesso, del suo Team e delle persone in pericolo.


Ci auguriamo che anche in Italia la formazione per la conduzione o il soccorso con Aquabike/RWC diventi presto un atto dovuto al rispetto della vita umana, qualunque sia l'interpretazione che vogliamo darle, sia come Operatori che come possibili vittime.