Get Adobe Flash player
Area Riservata
K38 Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di K38 Italia


Sito Autorizzato
k38 authorized web small.png

Corso Fluviale Rescue Project, l’esperienza al lavoro

Piena soddisfazione per il corso effettuato presso la Rescue Project e tenuto da Vincenzo Minenna (Vick) e Pietro Geraci.

Già dalla parte teorica ci si è resi conto che le linee guida erano ben delineate e nulla era lasciato al caso, del resto un corso all’interno di un fiume ad Aprile non può essere preso sottogamba.

Questo report non intende descrivere il corso in se stesso, bensì di raccontare le sensazioni provate nel partecipare a un corso gestito da Professionisti preparati in grado di gestire un gruppo di allievi con capacità e conoscenze differenti, senza  per questo doversi inventare nulla al momento, anche perché nell'emegenza reale nulla ci si deve inventare, solo attenersi alla formazione ricevuta.

Il vedere lavorare i due Istruttori ha rafforzato la mia convinzione che per essere un formatore non puoi partecipare solo ad un "corso apposito", magari studiato a tavolino chissà da chi, ma questo deve essere rafforzato da quell'esperienza necessaria a farti trovare sempre la soluzione migliore o l’alternativa immediata, mentre attorno a te prevale l’incertezza.

A occhi un po’ più esperti non poteva sfuggire una base formativa d’oltreoceano e diverse esperienze personali che ti obbligano a creare con gli allievi quella sinergia che li rende partecipi ma consapevoli dei rischi.

La cura dei particolari, delle spiegazioni, nel presentare le attrezzature, nel fare e nel far fare erano ben visibili e rassicuranti per il proseguo del corso.

Anche la parte psicologica tenuta dalla Dott.ssa Cristina Orsingher si è rivelata un valido contributo per analizzare a caldo le sensazioni provate, metabolizzandole e ripartire per la giornata successiva con nuovi obbiettivi.

Spero che persone come Vick, Pietro e Cristina non siano fenomeni isolati di professionalità nel trasmettere quanto gli allievi si aspettano da questi corsi, così particolari ma necessari per salvare e salvarsi da situazioni pericolose, per questo motivo faccio un grosso in bocca al lupo a tutti loro.

Fabio Annigoni

Guarda il video del corso