Get Adobe Flash player
Area Riservata
K38 Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di K38 Italia


Sito Autorizzato
k38 authorized avatar.png

Aquabike da salvataggio

Le Aquabike da soccorso (RescueWater Craft)

Strumento professionale per professionisti

A differenza delle normali moto d'acqua, l’Aquabike K38 Italia (RWC) definisce a tutti gli effetti un mezzo preposto al salvataggio, sorveglianza o pattugliamento costiero, dotata di una serie di accessori del tutto conformi a uno strumento di lavoro e non riferiti a un utilizzo diportistico.

Il nome differente utilizzato (Aquabike/RWC), vuole descrivere un mezzo nuovo e differente dalle normali moto d’acqua che tutti noi conosciamo, quindi non paragonabile ad esse per le sue diverse caratteristiche sia di utilizzo che di dislocamento e accessoristica.

Maneggevoli, potenti, veloci, sicure e affidabili, le Aquabike o RWC (Rescue Water Craft) si sono guadagnate all’interno del panorama del soccorso uno spazio che ad altre imbarcazioni risultava complicato ricoprire.

Prive di elica esposta, basso pescaggio, leggere, manovrabili, veloci, poco inquinanti e con consumi ridotti, esse risultano ad oggi il mezzo più idoneo per diverse operazioni sia di soccorso che di lavoro ordinario, laddove un’imbarcazione più grossa comporterebbe maggiore ingombro, maggiori consumi, costi di gestione sostenuti e manodopera spesso non necessaria per il tipo di intervento praticato.

Queste piccole imbarcazioni hanno fatto di queste loro potenzialità, elementi fondamentali in molteplici operazioni di salvataggio e/o assistenza in acque chiuse e aperte. Anche se l-ultima generazione di moto d’acqua ne garantisce una buona autonomia e confort, la K38 Italia considera le Aquabike (RWC) dei mezzi operativi al meglio delle loro potenzialità nel corto/medio raggio, ovvero entro il classico miglio dalla costa.

Le loro più spiccate qualità si possono certamente riscontrare in condizioni meteo marine avverse o in caso di corrente, situazioni che per la loro complessità nell’essere gestite, necessitano di personale preventivamente addestrato e qualificato, pena il quasi certo fallimento della missione.

Viene da sé che già solamente l’applicazione di una appendice posteriore (barella) modifica dimensioni e carichi; di conseguenza anche le modalità di conduzione vanno adeguate a questo nuovo assetto e differenziate a seconda delle condizioni meteo marine.

L’Aquabike (RWC) come mezzo di supporto per operazioni di soccorso in acque chiuse e aperte è ormai una realtà dei giorni nostri, la sua concezione  e la serie di accessori che possiamo fornire dedicati al lavoro in acqua, si rivelano un valido aiuto nel lavoro e nella salvaguardia della vita umana.

 

Per informazioni e preventivi sui modelli, gli accesori e le diverse caratteristiche non esitate a contattarci

Contatti


 

N.B.: Il Modello, le immagini e gli accessori qui sopra esposti, possono essere soggetti a modifche, queste saranno comunicate al momento dei contatto.

 

 

 

 

 

Torna a Equipment