Get Adobe Flash player
Area Riservata
K38 Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di K38 Italia


Sito Autorizzato
k38 authorized avatar.png

Aquabike da Soccorso, qualche informazione in più

E' sempre maggiore il numero delle persone convinte dell’efficienza e dell’utilità delle aquabike da salvamento, siano quest operatori del settore che semplici utenti o fruitori dei nostri bellissimi litoral.
Confuse o inesatte sono ancora invece le informazioni sulle direttive che ad oggi regolamentano il loro utilizzo sul territorio.

Già dal 2004 infatti, la normativa Nazionale istruita dal Comando Generale delle Capitanerie di Porto riporta il suo benestare al loro utilizzo, sempre comunque in affiancamento al pattino di salvataggio (indicazione peraltro che ci trova pienamente d’accordo); alcuni dei requisiti principali richiesti sono: la scritta salvataggio ben visibile, essere dotate di una barella omologata per il galleggiamento e certificata dalle competenti autorità sanitarie, l'utilizzo subordinato esclusivamente per il soccorso, utilizzo dei corridoi di lancio e alcuni requisiti sull'abbigliamento.


Per quello che riguarda appositi corsi di formazione per il soccorso con “moto d’acqua” (noi preferiamo chiamarle aquabike), il Comando Generale ancora ad oggi non si esprime, richiedendo comunque la patente nautica per chi conduce l’aquabike ed il brevetto di bagnino o assistente bagnanti per chi sta sulla barella. Nulla quindi viene riportato riguardo appositi corsi di conduzione e/o tecniche di salvataggio,  pratiche che noi invece riteniamo essenziali per lo svolgimento di questo lavoro.
Il Ministero e comunque ha già cominciato a sensibilizzarsi in questo senso e già alcune Capitanerie di Porto locali possono integrare alla legge Nazionale dei requisiti particolari, validi comunque solo nell’ambito di giurisdizione di quella Capitaneria, informazioni che si possono avere per telefono, sul sito della Guardia Costiera  o leggendo l’ordinanza locale.

Per una corretta informazione ricordiamo quindi che ad oggi nessun corso di abilitazione è richiesto o obbligatorio per esercitare il servizio con le Aquabike da soccorso e qualsiasi certificato rilasciato da qualsiasi Ente o Associazione ha solo un valore interno alla scuola stessa che lo ha redatto, ma come nel rilascio dei brevetti di bagnino o assistente bagnanti, gli istruttori sono i diretti garanti del comportamento e delle capacità dei loro allievi, responsabilità che dovrebbe far riflettere e molto chi fa sfoggio di questo titolo.

Anche le Regioni stanno prendendo coscienza la sicurezza e la tutela dei nostri litorali sono elementi essenziali per offrire un sempre migliore servizio a chiunque li frequenti e dietro a questo cominciano a richiedere personale sempre più specializzato

Essendo questo un periodo gravido di cambiamenti nella disciplina della sicurezza balneare, chiediamo anche la vostra collaborazione per tenere aggiornate qualsiasi informazione degna di nota e che riporteremo puntualmente sul nostro sito.

Per info e suggerimenti inviare una e-mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.